diagnosticaservicesrl@gmail.com

Via Carlo Poerio, 7/21 – 80026 Casoria (NA) - Tel. +39 081 197 11 651 / Cell. +39 351 696 24 75

Preparazione degli esami

PREPARAZIONE ESAMI / MODALITA’ RACCOLTA CAMPIONI.

PRELIEVO DEL SANGUE

Prima del prelievo di sangue è necessario un digiuno, con astensione da cibo e bevande tipo caffè e/o alcool, di 8-12 ore evitando la sera precedente un pasto particolarmente abbondante; occorre sospendere la somministrazione dei farmaci per evitare eventuali interferenze chimico-fisiche con le tecniche di laboratorio, fatta eccezione per i farmaci salvavita (anticoagulanti, antiaritmici, cardiotonici, antiepilettici, etc.). Non occorre appuntamento.


BREATH TEST LATTOSIO

Per ottenere un risultato preciso ed attendibile, il paziente deve:
• Non assumere fermenti lattici o lassativi nei 3 giorni precedenti l’esame.
• Dalla mezzanotte precedente al test non mangiare e non fumare. Presentarsi quindi a digiuno la mattina dell’esame. Si può assumere acqua non gasata. Durante l’effettuazione del test, il paziente, per non alterare la composizione dell’aria espirata, dovrà rispettare le seguenti indicazioni:
• Non mangiare.
• Non fumare.
• Evitare di allontanarsi dal laboratorio e comunque di eseguire qualsiasi attività fisica.
• È possibile bere acqua naturale (non gasata, in modiche quantità.


BREATH TEST HELICOBACTER PYLORI

Per ottenere un risultato preciso ed attendibile, il paziente deve:
• Essere a digiuno da almeno 6 ore.
• Eseguire il test dopo almeno 4 settimane dalla fine della cura antibiotica specifica.
• Eseguire il test dopo aver sospeso per almeno 15 giorni la somministrazione di antiacidi.


ESAME CITOLOGICO URINARIO

Deve essere raccolta la seconda urina del mattino:
• Lavare e asciugare accuratamente i genitali.
• Scartare il primo getto di urina.
• Raccogliere l’urina direttamente nel contenitore sterile da noi fornito contenente apposito fissativo.


COPROCOLTURA

Le feci devono essere prelevate possibilmente all’esordio dell’enteropatia quando sono diarroiche e prima della terapia antibiotica. Il materiale fecale (pari ad una “noce”) deve essere raccolto, in un apposito contenitore sterile, evitando la contaminazione con urina.


ESPETTORATO

Deve essere raccolto al mattino in un contenitore sterile a bocca larga. Si deve sciacquare accuratamente il cavo orale con alcuni gargarismi effettuati con acqua, eseguire una espettorazione profonda direttamente nel contenitore. Ai soggetti con difficoltà di espettorare si consiglia, nei giorni precedenti, l’assunzione di mucolitici o espettoranti.


RACCOLTA URINE DELLE 24 ORE

Il paziente deve raccogliere tutte le urine prodotte durante la giornata , ad esempio dalle ore 8.00 alle ore 8.00 del giorno successivo, eliminando le urine delle ore 8.00 del primo giorno e consegnarle in toto al laboratorio in contenitori opportuni. Nel caso di esami come le catecolamine urinarie e l’acido vanilmandelico le urine devono essere acidificate, per cui il paziente deve, prima di cominciare la raccolta delle urine, recarsi al laboratorio con un contenitore in cui si aggiungerà l’acido. * Segnalare i farmaci assunti.


RICERCA SANGUE OCCULTO SU 3 CAMPIONI

I campioni di feci da esaminare devono pervenire al laboratorio in piccola quantità pari “ad una noce” e devono essere numerati. Per questo tipo di esame non è necessario seguire una dieta priva di carne.


SCOTCH TEST

Il laboratorio fornisce un paio di vetrini su cui il paziente farà aderire un nastro adesivo trasparente applicato sull’orifizio anale al mattino prima di qualsiasi operazione di igiene personale. In alternativa il paziente può recarsi in laboratorio ed effettuarlo in sede.


SPERMIOCOLTURA

Per ottenere un risultato preciso ed attendibile, il paziente deve:
• Astenersi da rapporti sessuali nei 3/5 giorni precedenti l’esame.
• Aver cessato terapie antibiotiche da almeno una settimana.
• Aver eseguito un’accurata pulizia dei genitali esterni e delle mani.
• La raccolta del seme deve avvenire direttamente in un contenitore sterile.


TAMPONE URETRALE

Per ottenere un risultato preciso ed attendibile, il paziente deve:
• Astenersi da rapporti sessuali nelle 24 ore precedenti l’esame.
• Aver cessato terapie antibiotiche da almeno una settimana.
• Non aver urinato nelle ultime 3 ore.


TAMPONE VAGINALE

Per ottenere un risultato preciso ed attendibile, il paziente deve:
• Astenersi da rapporti sessuali nelle 24 ore precedenti l’esame.
• Aver cessato terapie antibiotiche da almeno una settimana.
• Non aver urinato nelle ultime 3 ore.
• Non essere in periodo mestruale.


URINOCOLTURA

La prima urina del mattino deve essere raccolta in un contenitore sterile prelevato in laboratorio od acquistato in farmacia, seguendo la tecnica del “mitto intermedio “.
Per ottenere un risultato preciso ed attendibile, il paziente deve:
• Scartare il primo getto di urina che serve a pulire l’ultimo tratto delle vie urinarie.
• Raccogliere l’urina seguente direttamente nel contenitore sterile facendo attenzione a non toccarlo con le mani nelle parti interne.
• Scartare l’ultimo getto di urina.
*Terapie antibiotiche o disinfettanti urinari possono interferire sull’esito dell’esame e vanno segnalati al laboratorio.

SCOPRI I NOSTRI PACCHETTI
PREVENZIONE
CLICCA QUI